Cronaca

Lo scorso sabato 13 aprile presso il teatro comunale di Cortemilia, Castiglione Tinella ha ricevuto un premio per l’annuale rassegna d’arte musicale Un Palco tra le Vigne. Il riconoscimento, istituito dalla Associazione Arvangia -quest’anno in collaborazione con il Comune di Cortemilia-, intende valorizzare i personaggi e gli eventi della cultura diffusa che offrono appuntamenti di rilievo nel nostro territorio e fra i tanti progetti premiati figura anche la manifestazione castiglionese che si ripete da quindici anni a Villa Fogliati negli ultimi tre lunedì di luglio.

Al via a Cossano Belbo il corso di mountain–bike per i bambini della scuola primaria “Giuseppe Tosa”. Sotto la direzione dell’istruttore Giuseppe Rossi dell’Associazione “Solobike” e coordinati dalle maestre Wilma Pavese e Francesca Grasso, gli alunni hanno affrontato una serie di lezioni teoriche sul corretto funzionamento meccanico della bicicletta, con alcune indicazioni sulle regole basilari del codice della strada. Dalla teoria alla pratica nel campo polivalente dietro piazza Calleri dove sono stati creati percorsi specifici, utilizzando ostacoli naturali del terreno per ottenere la piena padronanza della bicicletta. I bambini hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa, consapevoli della necessità di crescere con sani principi comportamentali e, soprattutto, di utilizzare un sano strumento di evasione.

Una bici per l’Africa: così è stato chiamato il service istituito dal Lions club internazionale per raccogliere biciclette usate da destinare alle popolazioni povere del Congo dove quotidianamente uomini, donne e bambini sono costretti a percorrere diversi chilometri a piedi per recarsi al lavoro, alle fontane pubbliche o a scuola. Grazie alla generosità di molte famiglie e alla fattiva collaborazione nell’attività di raccolta da parte di gran parte dei Lions club del Distretto 108 Ia3, il cui territorio si estende dal Piemonte meridionale alla Liguria di ponente, sono stati avviati al porto di Genova, per l’imbarco alla volta del paese africano, due container con oltre 600 biciclette ancora in buono stato. Una nota di merito va al Lions club “Santo Stefano Belbo - Vallebelbo”, in seno al quale diversi soci si sono impegnati con dedizione per la migliore riuscita dell’iniziativa.

Il Condifesa di Cuneo convoca per martedì 16 aprile, alle 17, presso i locali del municipio di Santo Stefano Belbo, l’assemblea parziale dei soci, per approvare il bilancio consuntivo 2012, quello preventivo 2013 e la nomina dei delegati che parteciperanno al congresso generale di venerdì 19 aprile a Cuneo. L’occasione servirà anche per avere informazioni sul nuovo piano assicurativo agricolo nazionale e sulla normativa delle assicurazioni agevolate, cui ci si dovrà attenere per poter usufruire dei contributi pubblici.

La violenza sulle donne: diamo voce al silenzio: è il titolo del convegno organizzato dal Lions club “Santo Stefano Belbo - Vallebelbo”, lunedì 22 aprile, alle 14.30, presso il relais “San Maurizio” di Santo Stefano Belbo. L’evento, che gode della collaborazione con l’associazione avvocati matrimonialisti italiani e il patrocinio del Comune di Santo Stefano Belbo, è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Alba. Ai partecipanti verranno riconosciuti tre crediti formativi. La partecipazione è gratuita.

La “Francia” si è aggiudicata la quarta edizione del torneo di tennis a squadre “Davis cup” organizzato dal, guidato dal presidente Emanuele Sandri, sul campo indoor del palasport di Santo Stefano Belbo. La squadra composta da Paolo Bussi, Sergio Soria, Davide Soria, Federico Pavese, Franco Barbero e Pietro Leoncini ha prevalso su dodici squadre e novantasei atleti iscritti. In finale, la “Francia” ha sconfitto per 3–1 il “Belgio” formato da Francesco Ciriotti, Lorenzo Stella, Giuseppe Perrone, Franco Lunati, Liliana Popovici, Matteo Gonella e Nico Canaparo. Premiazioni alla presenza del vicesindaco Giovanni Colla e dell’assessore allo Sport, Claudio Gallina.

Mercoledì 17 aprile, alle 21, presso i locali dell’Associazione sportiva “Dynamic Center” di via Luigi Incisa a Santo Stefano Belbo, si terrà un incontro di presentazione del nordic–walking, la camminata nordica svolta utilizzando bastoni appositamente studiati, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo. In occasione del Trail del Moscato, in programma tra Santo Stefano Belbo e Castiglione Tinella il prossimo 29 settembre, si terrà anche un raduno nazionale di nordic–walking con camminata sui percorsi di 11 e 20 chilometri. Per informazioni 320-18.14.142.

Un nuovo canale irriguo tra Rocchetta, Cossano e Santo Stefano Belbo. Se n’è parlato nei giorni scorsi in un incontro con i tre sindaci della Valle Belbo: Alessandro Pio, Mauro Noè e Luigi Icardi. La condotta idrica capterà, a Rocchetta, l’acqua dei pozzi di alimentazione del vecchio acquedotto di Santo Stefano Belbo (utilizzati prima dell’alluvione del 1994) e, dopo il passaggio in una vasca d’accumulo, scenderà per caduta attraverso un’adeguata tubazione. Nel punto più basso sarà posizionata una turbina per la produzione di energia elettrica, il cui ricavato consentirà di abbattere eventuali costi di pompaggio. L’acqua servirà esclusivamente per uso industriale o irriguo, con costi decisamente inferiori di quella potabile.

Si è svolto lunedi 8 aprile 2013 il Consiglio comunale di Santo Stefano Belbo. Tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione del bilancio preventivo 2013 che vede un pareggio di 4 milioni e 500 mila euro. <Un bilancio "lacrime e sangue" - spiega il sindaco Luigi Genesio Icardi - che mai come oggi obbliga il Comune a dover far fronte ai pesanti tagli statali. Spending review e patto di stabilità ci hanno obbligato a dover coprire i circa 380mila euro che il Governo non ha più erogato. Il 70 per cento di questi mancati finanziamenti è stato coperto con un taglio e una razionalizzazione della spesa pubblica; il 30 per cento restante con un incremento della tassazione locale>. L'IMU, aumentata di un punto, passa dunque al 5 per mille (prima casa), al 9,5 per mille (seconda casa) e al 2 per mille (fabbricati agricoli). <Questo - continua Icardi - ci permette di mantenere invariati tutti i servizi al cittadino e la fondamentale manutenzione ordinaria>.

È stata deliberata, dalla Giunta comunale, l'installazione di una casetta per la distribuzione dell'acqua potabile. La struttura sarà installata nella centrale piazza della Chiesa e verrà ornata con i disegni che i bambini, delle scuole di Santo Stefano Belbo, hanno realizzato sul tema dell'acqua come fonte di vita e bene essenziale della nostra comunità. La casetta erogherà acqua proveniente dall'acquedotto delle Langhe che sarà ulteriormente filtrata e sterilizzata; inoltre sarà possibile averla refrigerata, naturale e gassata. Il costo dell'acqua sarà di 5 centesimi al litro di cui 1 andrà nelle casse comunali utilizzabili per servizi alla cittadinanza. <L'installazione della casetta - afferma il sindaco Luigi Genesio Icardi - avverrà prima dell'estate e rappresenterà, per i cittadini, un'ulteriore opportunità di risparmio, in un epoca di grande crisi come quella attuale, e determinerà una conseguente riduzione della produzione di rifiuti in plastica (bottiglie)>.

La puntata di sabato 27 aprile 2013 di Easy Driver, la trasmissione di Rai Uno in onda tutti i sabati alle 14, sarà dedicata alle Langhe e in particolare a Santo Stefano Belbo. Le riprese della puntata, realizzate lo scorso martedi 9 aprile si sono concentrate sulle splendide colline di Santo Stefano Belbo, vitate a Moscato e candidate a diventare patrimonio mondiale dell'Umanità, e i luoghi pavesiani con particolare attenzione alla collina dei Mari del sud, all'antica Via Marconi e al giardino della Cucunera. Sofia Bruscoli, la splendida conduttrice del programma assieme a Veronica Gatto, ha guidato una Seat Ibiza Cupra alla scoperta delle colline del Moscato rese immortali da Cesare Pavese.

Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, che si è svolto giovedì 4 aprile, si sono proposte ed approvate tre delibere riguardanti argomenti che in parte coinvolgono il territorio ed altri Comuni. In particolare, la nuova istituzione della Commissione Paesaggistica che, affiancandosi al lavoro degli uffici tecnici comunali, valuta e consiglia relativamente a progetti di carattere edilizio indicando le norme soprattutto dal punto di vista “estetico”. Castiglione Tinella usufruiva della Commissione allestita con l’Unione Sei in Langa che sciogliendosi ha imposto l’organizzazione di una nuova Commissione. La nuova convenzione unisce tutti i Comuni dell’ex Sei in Langa tranne Barbaresco (Castiglione Tinella, Camo, Mango, Neviglie, Treiso, Neive) scegliendo Mango come Comune capofila e quindi ufficio di riferimento.

È stata accolta con entusiasmo, dagli alunni della seconda classe della scuola primaria “Giuseppe Tosa” di Cossano Belbo, la prima posizione raggiunta nel concorso promosso dalla fondazione “Cassa di risparmio di Cuneo”: Il mondo a scuola, a scuola nel mondo nella sottosezione Ognuno diversi, insieme uguali.

Fumata bianca dal comignolo del municipio di Cossano Belbo. Il sindaco uscente, Mauro Noè, nel corso di quello che, probabilmente, sarà l’ultimo Consiglio comunale prima delle elezioni amministrative di fine maggio, ha sciolto la riserva fornendo la propria disponibilità per il secondo mandato. «A dire la verità – sottolinea il primo cittadino – ho ancora qualche dubbio, legato alla riduzione forzata del numero dei consiglieri, che passeranno da dodici a sei».

Conto consuntivo, convenzione con i Comuni di Rocchetta e Santo Stefano Belbo, tassa di soggiorno e recesso dall’Associazione nazionale delle città del vino. Questi i temi trattati nel Consiglio comunale di Cossano Belbo.

Il bilancio 2012 ha chiuso con un ragguardevole avanzo di amministrazione di 201.850 euro: un risultato più che soddisfacente per un documento economico che pareggiava a quota 2.682.760 euro. «Dati che meritano una riflessione – spiega il sindaco, Mauro Noè – soprattutto perché, in cinque anni di amministrazione, siamo riusciti a rendere la gestione della macchina comunale più razionale, efficiente, produttiva e senza sprechi, ma non limitando i servizi essenziali alla popolazione».

La forza della vita è il titolo del libro di Alberto Manzo, da qualche giorno nelle edicole di Canelli, Cossano e Santo Stefano Belbo al costo di 10 euro. Trent’anni appena compiuti che il neofita scrittore santostefanese racconta in 140 pagine tra scritti e fotografie. La storia comincia quando viene al mondo all’ospedale infantile “Regina Margherita” di Torino alla ventiseiesima settimana di gestazione: è prematuro e pesa appena un chilogrammo.

A Santo Stefano Belbo, domenica 7 aprile, si terrà la festa degli anniversari di matrimonio. La celebrazione avverrà durante la Messa delle ore 11 nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore. Sono invitate tutte le coppie che raggiungono nel 2013 un traguardo significativo, dai cinque ai sessant’anni, per vivere un momento di fraternità e serenità. I coniugi che intendono partecipare alla festa degli anniversari possono comunicare la propria adesione in parrocchia o telefonando allo 0141–84.41.84, entro domenica 31 marzo.

L’Amministrazione comunale di Cossano Belbo sta valutando di far arrivare il metano in paese. Il sindaco, Mauro Noè, incontrerà presto i propri compaesani per affrontare il problema del gpl troppo caro: da parecchio tempo, popolazione e aziende operanti sul territorio cossanese si lamentano dell’eccessivo costo del combustibile per riscaldamento.

Le scuole di Canelli, Nizza Monferrato, Incisa Scapaccino, Oviglio, Bergamasco, Cossano e Santo Stefano Belbo. Sono nove, per il momento, gli istituti scolastici dei paesi rivieraschi del Belbo che hanno presentato progetti per il concorso bandito dall’associazione “Valle Belbo pulita”. «Un’adesione – dice il presidente del sodalizio ambientalista, Gian Carlo Scarrone – che porterà centinaia di ragazzi a studiare la storia e l’ecosistema della Valle Belbo». C’è molta soddisfazione tra i promotori dell’iniziativa che, con poche risorse, riusciranno a sensibilizzare studenti e famiglie sulla convivenza col fiume.

Il Comune di Cossano Belbo ha approvato il progetto preliminare per l’adeguamento dell’edificio scolastico alle nuove normative in materia di risparmio energetico. I lavori prevedono l’isolamento dei muri esterni, la sostituzione di alcune finestre, la realizzazione di una controsoffittatura in tutte le aule e la sostituzione delle valvole dei termosifoni. La spesa complessiva si aggira sui 220 mila euro, per la cui copertura è già stata presentata domanda di finanziamento alla Regione Piemonte.