A Neive la mostra Conscious Vision di Andrea Marchesini

A partire dal 6 agosto e fino al 18 settembre l’Associazione Un Quadro di Te e GART, galleria d’arte contemporanea a Neive, presentano al pubblico "Conscious Vision" una mostra personale dell’artista vicentino Andrea Marchesini. L’esposizione mira a introdurre e riassumere in un nucleo contenuto, ma completo, le diverse sfaccettature dell’artista e il suo processo creativo.

Complici stimoli e sfide dell’ultimo anno, Marchesini ha lavorato su nuove soluzioni figurative che aprono prospettive innovative sulle opere e sul suo percorso futuro. Attraverso le sue tele e i materiali scelti con cura, Marchesini incanala la sua forza espressiva servendosi di colori sgargianti e pregiate stoffe, dando vita a potenti visioni in grado di catturare lo sguardo dell’osservatore e trascinarlo all’interno del suo immaginario.

La tela che ci sta di fronte possiede pertanto un valore scopertamente autobiografico, Marchesini ci parla del suo “Io” apertamente. È percepibile un sentimento perturbato che, senza un pregiudizievole approccio, viene celato dall’utilizzo del colore sgargiante. Quadrati verdi, forme rosa, fondi gialli brillanti e tessuti preziosi edificano opere in cui c’è della verità.

Sono interpretazioni, straordinarie ed esuberanti, emergenti sotto la forma di figure umanoidi, aliene, fluide e geometriche che chiedono di essere scrutate nei particolari per scoprirne l’identità. Francesca Carbone

Curata da Un Quadro di Te, Associazione di Promozione Sociale ligure e da Francesca Carbone in collaborazione con GART, Conscious Vision ospita circa 30 opere tra tele, tessuti e carte, dei quali la maggior parte sono inediti e alcuni realizzati ad hoc per l’occasione. Distribuita su due sedi nel centro storico di Neive, la galleria storica e quella moderna, l’esposizione si connota come un viaggio nella coscienza, nello spazio e nel tempo, un continuo circolo virtuoso che non vuole esaurirsi mai.

Il vernissage che si terrà il 6 agosto alle ore 19:00 sarà anche l’occasione per presentare al pubblico il catalogo stampato da Vanilla Edizioni con testo della curatrice Francesca Carbone.

La mostra è promossa e organizzata da Un Quadro di Te in collaborazione con GART e porta il patrocinio di Paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e del Monferrato e di Turismo in Langa.

Conscious Vision

Mostra personale di Andrea Marchesini

Dal 6 agosto al 18 settembre

GART Via Rocca 31, Neive (CN)

Inaugurazione 6 agosto ore 19:00, Via Rocca 31, Neive.

Orari:

  • gio-lun: 10:00 - 12:00 | 14:00 - 18.00
  • mar e mer: chiuso

Per informazioni e appuntamenti: : info@contemporarygart.com | www.contemporarygart.com | +39 3473877343 | unquadrodite@gmail.com |

Biografia Andrea Marchesini 

Nato a Verona, vive e lavora a Barbarano Vicentino. 

Figlio d’arte, frequenta lo studio della madre crescendo tra le suggestioni della pittura. Studia arte a Londra frequentando musei e mostre tra cui la Tate Gallery accostandosi soprattutto all’opera di Turner la cui pittura di pura luce lo riporta alla grande lezione coloristica dei veneziani. Vivedue anni a Dublino visitando luoghi incontaminati con segni di culture che saranno la base per le sue serie pittoriche: “Tracce” e “Città del Silenzio”; apparizioni miste a grumi, crepe, crateri, impronte, stratificazioni che scavalcano giorni, anni, secoli, millenni, atmosfere di un mondo pluriculturale e multietnico, luoghi e simboli che fanno parte del cammino dell’uomo, dove l’uomo è assente mentre la natura si riappropria del proprio spazio. A Barcellona viene a contatto con l’opera di Mirò e con il suo mondo coloristico che fa esplodere i suoi quadri, mentre a Roma, dove vive e lavora dal 2003 al 2006, ritrova le origini dell’arte classica. Si dedica inoltre alle grandi tele ed arazzi che appartengono alla tematica “Affabulando”, “Oltre la siepe”, “Satyricon 2016” ed “Action” dove usa liberamente tutti i linguaggi del suo tempo e del passato mescolandoli con quelli del cinema, fumetto, cartoons e satira. 

Si configura così una pittura in cui emergono elementi astratto-espressionisti, la cui forza segnica richiama la formazione sui modelli del passato. L’energia comunicativa esplode nelle alternanze e sovrapposizioni coloristiche, dove i tracciati interiori s’impongono sulla esteriorità della pittura attraverso la sinterizzazione sostanziale del gesto energico. Pittura d’emozione, gestuale, forte e decisa, predisposta ad affascinare lo sguardo dello spettatore.

Nel novembre 2017 viene invitato a Hong Kong dove riceve un premio internazionale della critica d’arte. Tra le mostre più recenti: 2016 Bologna Galleria Wikiarte; 2016 Padova Galleria La Teca; 2016 Padova Arte Fiera; 2016  Stoccarda Istituto Italiano di Cultura; 2016 Padova permanent artist of M.A.G. Mediolanum Art Gallery; 2016 Padova Galleria Govetosa; 2017 Montecchio Maggiore (Vicenza) Nuova Galleria Civica; 2017 Bologna Galleria Wikiarte permanent artist; 2017 New York Art Expò; 2017 Vicenza Idea di Luisa Amatori; 2017 Padova M.A.G. Mediolanum Art Gallery; 2017 London ART LANDMARK LONDON 2017; 2017 Seul Haegeumgang Theme Museum; 2017 Stupinigi Palazzina di caccia “Biennale degli artisti 2017”; 2017 Padova Arte Fiera; 2017 Milano Grand Art Modern & Contemporary Fine Art Fair;  2017 Hong Kong premio “Contemporary Artist-WCA SPECIAL AWARD”; 2018 Firenze Dance Accademy Center; 2018 Limena Banca Mediolanum; 2018 Genova Palazzo Franchi; 2018 Padova Galleria Govetosa; 2018 Arzignano Banca Mediolanum; 2019 Museo Casa dei Carraresi Treviso; 2019 Bioatelier Alassio; 2019 Galleria Ess&rre porto turistico di Roma; 2019/2020 Artender Alassio; 2019/2020 Atelier Gianni Di Muro Alassio; 2019 Albenga Palazzo Oddo; 2020 “Maramaldo” i luoghi del cibo e della mente (chiesa rupestre)  Lajatico; 2020 Galleria Vico Spinola Savona; 2021 Sala Hannover, Toscana Resort Castelfalfi; 2021 Art Gallery & Vicenza; 2021 Eugin Vicenza; 2022 Sacripante Gallery Roma; 2022 Galleria Vico Spinola Savona; 2022 Art Gallery & Vicenza.